Coop”Il nuovo ponte”

La Società Cooperativa Sociale onlus “IL NUOVO PONTE” è una Cooperativa di Solidarietà Sociale di tipo A, attiva nel campo della disabilità dal 1984, anno di nascita della stessa.
Si è costituita riunendo al suo interno tre componenti di soci: i soci lavoratori, personale qualificato e professionalmente preparato che opera all’interno dei servizi che sono stati attivati dalla Cooperativa; i soci familiari, fruitori dei servizi della Cooperativa frequentati dai propri familiari, i soci volontari che sono figure attive e presenti in vari ambiti della Cooperativa per tutte le funzioni complementari.
Iscritta all’Albo delle Cooperative Regionale, opera in Convenzione con L’Ulss 6 per la gestione del Servizio Centri Diurni e Residenziale.

Tutti i servizi sono integrati tra loro al fine di fornire una risposta globale al soggetto ed alle sua famiglia: mirano a favorire l’inclusione sociale per soggetti in cui la presenza di disabilità psico-fisiche rischia di essere causa di esclusione dalla vita sociale comunitaria, valorizzando sinergie tra operatori, familiari e volontari ed in stretto collegamento con il territorio di riferimento in cui il disabile vive.
Nell’ottica del miglioramento continuo dei servizi, la Cooperativa ha scelto anche di dotarsi di un sistema di gestione per la qualità che identifichi e gestisca i principali processi aziendali e garantisca un miglioramento continuo delle prestazioni e dei servizi offerti.

Il Nuovo Ponte, quindi, ha scelto di certificare il proprio sistema di lavoro secondo lo standard UNI EN ISO 9001:2008, per la “Gestione di centri diurni e comunità alloggio rivolti a persone con disabilità e diversi profili di autosufficienza”, campo di applicazione esteso, a partire dal 2014, alla “Progettazione ed erogazione di attività socio-educative diurne e di servizi residenziali semi-protetti (gruppi appartamento) per persone con diversi profili di autosufficienza”.

Il Nuovo Ponte, inoltre, ha sottoscritto l’Accordo di Programma per la programmazione e la gestione di servizi in favore delle persone con disabilità e delle loro famiglie stipulato dai Comuni dell’Ulss 6 di Vicenza e dall’Azienda Ulss stessa con gli enti privati gestori di tali servizi.

Membro del Consorzio Prisma di Vicenza, nel 2011 Il Nuovo Ponte ha contribuito alla nascita del marchio “SOCIAL ART”, un marchio registrato che consente di diffondere e valorizzare la qualità artistica e i valori etici dei lavori provenienti dai laboratori di soggetti svantaggiati.

La nostra esperienza

1984 – La storia della cooperativa nasce dai centri diurni per persone con disabilità come risposta riconosciuta e valorizzata dal territorio stesso con il quale la Cooperativa ha da sempre cercato d’interagire per promuovere l’integrazione sociale. L’ampliarsi del bacino d’utenza ha portato la Cooperativa a costruire risposte educative sempre più orientate ai bisogni specifici degli utenti e in tal senso anche le sedi di attività hanno promosso percorsi evolutivi diversi.

Ad oggi la Cooperativa il Nuovo Ponte ospita presso le proprie sedi più di 100 persone, differenziando e specificando le proposte educativo-riabilitative a seconda delle esigenze degli utenti, promuovendo attività diversificate che consentano a tutti i soggetti di acquisire maggiori autonomie e capacità all’interno di un contesto che sostenga un processo di crescita dell’intera persona disabile, rinforzando aspetti peculiari di personalità e in continua collaborazione con la famiglia dello stesso.

1992 – La Cooperativa apre un proprio punto vendita degli oggetti prodotti nei laboratori dei Centri Diurni presso Santa Lucia.

2004 – Su richiesta dell’”Associazione Proviamo insieme per l’Handicap” di Camisano Vicentino, la Cooperativa Il Nuovo Ponte ha aperto un nuovo centro diurno in tale zona presso la casa “Il Sogno”.

2007 – grazie anche a fondi regionali per progetti innovativi rispetto ai centri diurni, la Cooperativa ha aperto la sperimentazione di un ulteriore ambito di servizi Innovativi nel Tempo Libero , progettando ed attivando: soggiorni di sollievo di una settimana, weekend d’autonomia di tre o quattro giorni presso località caratteristiche del nord Italia, attività ricreative\sportive in contesti del territorio per favorire l’integrazione sociale, centri diurni, iniziative socializzanti e di attiva partecipazione\integrazione ad eventi cittadini per i sabati e le domeniche.

2008 – la Cooperativa ha iniziato i lavori di costruzione di tre unità residenziali di piccole dimensioni, dietro la sede di Anconetta, grazie anche al finanziamento di Banca Etica. Tutto il complesso residenziale della Cooperativa è situato a Vicenza città, in zona Anconetta facilmente accessibile con il trasporto pubblico e gode di un ampio spazio verde.

2010 – è stata aperta la prima delle Comunità Alloggio “Il Sentiero”.

2011 – è stata aperta la seconda Comunità Alloggio “Il Faro” . Ognuna di queste Comunità Alloggio può ospitare fino a nove persone con disabilità in situazione di bisogno residenziale.

2014 – apre il terzo nucleo residenziale costituito da un edificio indipendente composto da quattro miniappartamenti di due posti ciascuno, che offre opportunità abitative/residenziali a soggetti con autonomie personali sufficienti e necessità di supervisione sporadica e di bassa soglia come impegno, denominati “La Casa e l’Orchidea”.

2015 – in collaborazione con l’Associazione Proviamo insieme per l’Handicap di Camisano Vicentino, la Cooperativa Il Nuovo Ponte ha aperto una nuova Comunità Residenziale “Il Sogno” nel territorio di Camisano Vicentino che può ospitare fino a dieci persone con disabilità in situazione di bisogno residenziale.

Chiarezza della comunicazione, confronto, discussione, trasparenza sono le modalità che precedono lo strumento delle procedure e documenti presenti in Cooperativa.