PROGETTI TERRITORIO

CHE COSA FA il Servizio Progetti Territorio si propone di favorire l’integrazione di soggetti non auto-sufficienti o in disagio sociale attraverso percorsi e azioni formative di sensibilizzazione verso le comunità locali ed azioni di supporto ai contesti familiari nella realizzazione del “progetto di vita” del soggetto.

Il Servizio si propone pertanto di promuovere occasioni, non istituzionalizzate, di inclusione sociale e di sensibilizzazione attraverso e la costruzione di reti formali/informali nel territorio, che coinvolgano in progetti concreti cittadini, istituzioni, scuole, oratori, centri giovanili e centri per anziani la cooperazione sociale, associazioni, gruppi informali, biblioteche, proponendo esperienze partecipative.

Tali esperienze vanno dall’organizzazione di momenti d’intrattenimento e socializzanti alla realizzazione di progetti condivisi dove ogni partecipante può sperimentarsi in un ruolo attivo adatto alle proprie caratteristiche e autonomie, nonché perseguire propri interessi e/o attitudini.

A CHI E’ RIVOLTO a persone adulte non auto sufficienti o in disagio sociale in possesso di adeguate autonomie cognitive e relazionali residue necessarie per potersi sperimentare in contesti di normalità.

Nello specifico il Servizio ha sviluppato 2 macro-aree:

  • la prima macro-area include la promozione di abilità e contesti favorevoli per soggetti con maggiori autonomie presenti e/o sviluppabili, all’interno dei quali poter svolgere tirocini sociali, progetti personalizzati, corsi di formazione;
  • la seconda macro-area invece comprende attività per il tempo libero e lo svago, week-end culturali, proposte turistiche climatiche e culturali.

L’equipe che costituisce il Servizio Progetti Territorio è composta da personale qualificato (Educatori), che si suddivide nelle specifiche Referenze.

PROGETTI PERSONALIZZATI

CHE COSA FA – si propone di favorire l’integrazione di soggetti non auto-sufficienti o in disagio sociale attraverso percorsi alternativi: ricerchiamo contesti di vita quotidiana, dove ogni persona possa trovare uno spazio per sviluppare e migliorare le proprie potenzialità, le proprie autonomie, accrescere la propria autostima, la percezione di sé e il senso di identità potenziando l’integrazione sociale in: fattorie, aziende agricole, maneggi, aziende produttive, scuole, punti vendita, vivai, panifici.

A CHI E’ RIVOLTO – destinatari del Servizio persone adulte non auto sufficienti o in disagio sociale. Tali soggetti, oggi non inseribili al lavoro “produttivo” nemmeno in Cooperative sociali, esprimono però desiderio e motivazione al lavoro. Le Persone coinvolte sono comunque in possesso di adeguate autonomie cognitive e relazionali residue ed esprimono la volontà, il desiderio e la motivazione ad auto-realizzarsi attraverso il lavoro. Si ritiene importante che la persona si possa sperimentare in contesti di normalità, dove mettere in atto le proprie competenze.

Possono provenire da diversi contesti:
Persone con disabilità che non usufruiscono di alcun servizio “tipico”
Persone in stato di disagio sociale
Persone provenienti dai percorsi abilitativi (CD)
Persone provenienti da percorsi scolastici
Persone provenienti da fallimenti lavorativi

Requisiti di accesso: L. 104 con o senza gravità.

Tutte le informazioni relative alle proposte del Servizio sono diffuse tramite l’utilizzo del web e di materiale informativo-pubblicitario.

Responsabile del Progetti Territorio c/o Sede Amministrativa
Strada Scuole Anconetta 12/2
Tel. 0444 510801 – Fax 0444 315819 – Cell. 331 5182622
progettiterritorio@nuovoponte.it
Referente Progetti Personalizzati c/o Sede Amministrativa
Strada Scuole Anconetta 12/2
Tel. 0444 510801 – Fax 0444 315819 – Cell. 337 1296990
progettipersonalizzati@nuovoponte.it

COLLABORAZIONI ATTIVATE

Scuole Materne Comunali di Vicenza scarica pdf

Azienda di agricoltura biologica Il Casale delle Erbe scarica pdf

Maneggio A.D.S. La Nostra Stella scarica pdf

Cooperativa Sociale Linte – Comunità Silesia

Azienda Agricola Al Confin

Non esiste una caratterizzazione specifica delle attività da prevedere per tale progetto.

La flessibilità di accesso ed erogazione del servizio permette infatti di proporre attività diversificate ed adattabili alle naturali aspettative e competenze delle Persone coinvolte.

Nonostante quanto premesso le attività proposte possono ragionevolmente identificarsi in due principali macro-aree:

1 – attività manuali/artigianali di produzione quali ad esempio: lavori di assemblaggio, artigianato artistico, lavori di sartoria, ricondizionamento materiali, servizi ausiliari.

2 – attività di affiancamento e sostegno alle attività lavorative ordinarie.

La tipologia dell’Azienda candidata ad ospitare tali percorsi è strettamente legata alle attività che la stesso eroga o può erogare: attività manuali/artigianali, affiancamento pulizie degli ambienti interni ed esterni, affiancamento e commissioni nel lavoro di ufficio, abilità tecniche e informatiche…

L’accesso al Servizio può avvenire tramite l’U.L.S.S. di riferimento, a seguito di una richiesta formale da parte della famiglia interessata al distretto di appartenenza, oppure da altri servizi come S.E.R.T., S.I.L. L’accesso può avvenire anche in forma privata, qualora sia richiesto dalla famiglia.

SOGGIORNI E WEEK-END

Riteniamo che il tempo libero sia fondamentale per tutti perché ognuno ha bisogno di trovarsi con gli altri per socializzare, per strutturare in modo significativo la propria dimensione affettiva e relazionale, per divertirsi.

Il tempo libero, per le persone in situazione di svantaggio, deve divenire una dimensione ordinaria della vita. Per realizzare ciò è necessario l’intervento sinergico delle istituzioni: famiglia, centri diurni, comunità, enti locali ed associazioni.

CHE COSA FA: questa area si occupa di progettare, costruire e promuovere una serie di opportunità e iniziative che si collocano in questa dimensione:

  • Attività di svago e di interesse nel tempo libero: vengono organizzate e promosse esperienze e spazi di tempo libero, finalizzati alla socializzazione e allo svago attivando le risorse locali, permettendo al soggetto in disagio sociale una migliore qualità di vita, promuovendo la cultura di cittadinanza attiva e partecipata. A tal fine Il Servizio si occupa di conoscere le risorse-opportunità presenti nel territorio, promuovere sinergie/gemellaggi con associazioni ricreative, gruppi sportivi esistenti, ecc., per creare spazi sociali, occasioni di incontro.
    A CHI E’ RIVOLTO a soggetti in situazione di svantaggio che desiderano vivere una dimensione di normalità e sviluppare relazioni sociali non sempre mediate dal supporto di operatori o dei familiari.
  • Week-end culturali di autonomia ed integrazione sociale: vengono programmate e organizzate gite di 2/3 giorni presso località turistiche o di interesse e stimolo culturale, raccogliendo gli interessi dei partecipanti.
    A CHI E’ RIVOLTO a soggetti con sufficienti autonomie personali di base e capacità di adattamento a situazioni di grande variabilità.
  • Soggiorni climatici: in tale ambito ci si ripropone di trovare piccole strutture alberghiere che permettano soggiorni di almeno una settimana in ambienti climatici (mare, lago, montagna) adeguati alle esigenze delle persone che lo richiedono, anche in presenza di bisogni assistenziali specifici.
    I soggiorni vengono programmati nei mesi più caldi, da primavera all’autunno.
  • A CHI E’ RIVOLTO si privilegia la partecipazione di piccoli gruppi, al massimo 10/15 persone per soggiorno, al fine di consentire una permanenza che permetta l’utilizzo del tempo in modo funzionale alle proprie esigenze, con adeguata assistenza da parte del personale specializzato per chi ne avesse necessità.

Soggiorni per persone con maggiori autonomie: si possono organizzare vacanze individuali o soggiorni per piccoli gruppi di persone accumunate da aspirazioni e interessi simili. Infatti per l’individuazione della meta e del tipo di soggiorno, si coinvolge il soggetto stesso il quale può segnalare un preciso interesse (es. crociera, vacanza all’estero…).
A CHI E’ RIVOLTO a persone che presentano un grado di autonomia tale da essere in grado di co-progettare insieme l’esperienza e necessitare solo di una figura di supporto e/o mediazione nella quotidianità.

SOGGIORNI E WEEK-END

Tutte le informazioni relative alle proposte del Servizio sono diffuse tramite l’utilizzo del web e di materiale informativo-pubblicitario.
A tale Servizio può accedere chiunque decisa di iscriversi, tale iscrizione verrà confermata a seconda dei posti a disposizione e alle caratteristiche individuali relativamente alla tipologia dell’attività prescelta.

Responsabile del Progetti Territorio c/o Sede Amministrativa
Strada Scuole Anconetta 12/2
Tel. 0444 510801 – Fax 0444 315819 – Cell. 331 5182622
progettiterritorio@nuovoponte.it
Referente Progetti Personalizzati c/o Sede Amministrativa
Strada Scuole Anconetta 12/2
Tel. 0444 510801 – Fax 0444 315819 – Cell. 337 1296990
progettipersonalizzati@nuovoponte.it

Incontri sportivi, cinema, uscite sul territorio, visite a musei/spettacoli
Partecipazione a corsi di vario tipo (corso di cucina, corso di PC…)
Piscine/palestre.
Proposta turistiche
Soggiorni climatici
Week-end culturali
Gite